Admin e Mods

:: Benvenuti :: Welcome :: Da Ottobre 2003 :: Maggio 2009 :: Il B-side forum è vietato ai minori ::

Maggio 2009

Pandado

Simpatia Osè

Robyk

ibrahimovich87

mvalda

gianlucala

fux

teresio

Realizzato per amore del B-side e della bellezza femminile.

Da 4 anni solo il meglio per voi

Gemellaggi

Celebrity in Pantyhose :: FORUMANDO :: Vip Bellissime :: ipergnocche :: Vere Esibizioni

Risoluzione consigliata 1024x768

New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 | Next page
Print | Email Notification    
Author

Campionato di calcio Serie A stagione 2020/2021

Last Update: 12/1/2020 1:36 AM
OFFLINE
Post: 97,778
Post: 6,592
Gender: Male
Saggio del B-side
Fenomeno Ibra: fa doppietta in 3’,
stende l’Inter e il Milan vola in testa da solo

Lo svedese segna due gol e trascina i rossoneri.
A Conte non basta Lukaku: Pioli primo in classifica


Davide Stoppini


Quattro anni e nove mesi di attesa, il Milan torna a vincere un derby di campionato. E lo fa nel segno di Ibrahimovic - chi sennò? - che con una doppietta manda in Paradiso Stefano Pioli, al primo derby vinto in carriera, solo in testa alla classifica a punteggio pieno. Si ferma l’Inter, a cui non basta la rete di Lukaku che nel primo tempo aveva provato a riaprire un match indirizzato fin dai primi minuti.

COME UN ANNO FA — Dov’eravamo rimasti, con i derby di Milano? A quello di febbraio, con il Milan che partì a mille all’ora. Ecco, replica servita, l’avvio è tutto rossonero, con qualche pizzico di lucida follia interista. Come quella di Kolarov, che all’11’ con un intervento scriteriato in area atterra Ibrahimovic. Rigore inevitabile, che Ibra prima si fa parare da Handanovic, salvo depositare in rete la respinta del portiere sloveno. Milan avanti. E in completo controllo, con un Calhanoglou che fa quel che vuole sulla trequarti nerazzurra. Ed è proprio il 10 di Pioli, al 16’, a innescare di prima Leao sulla sinistra, il portoghese salta D’Ambrosio senza problemi e crossa ancora per Ibra, che sul secondo palo facile facile fa 2-0, con un Kolarov ancora una volta difettoso. L’Inter? Non c’è, Conte urla dalla panchina e la prima reazione è in un destro facile al 18’ di Lukaku per Donnarumma. Serve una scintilla per tornare in partita. Arriva al 29’: Kolarov ha campo davanti e avanza fino ai 20 metri, servizio per Perisic che mette in mezzo, Donnarumma devia ma non abbastanza, Lukaku mette dentro a porta vuota. Cambia l’aspetto psicologico, ora i nerazzurri ci credono di più. Al 32’ doppia occasione: prima cross al bacio di Hakimi per Lautaro, il cui colpo di testa viene salvato poco prima di entrare in porta da Kjaer. E poi, pochi secondi più tardi, combinazione veloce Lukaku-Lautaro che porta al tiro Barella, centrale per Donnarumma. Il Milan si risistema, Calhanoglu va via a Brozovic ma non trova il tempo del cross, dall’altra parte prima Lautaro non spaventa Donnarumma (44’), poi in pieno recupero, su angolo di Brozovic, Lukaku fallisce un comodo colpo di testa per il 2-2.

RIPRESA — Si riparte senza cambi. Lo squillo lo tenta subito Hakimi, che al 3’ prende il tempo a Hernandez e punta Donnarumma, sbagliando poi il facile assist per Lukaku. Pericolo che porta pure dall’altra parte Leao: minuto 11, Kessie fa viaggiare il portoghese che si accentra e fa partire un destro che sfiora il palo di Handanovic. Dall’altra parte, ancora Hakimi: minuto 14, cross al bacio di Vidal, Hakimi va in tuffo di testa e mette fuori un 2-2 che pareva fatto. Il predominio del gioco è nerazzurro, il Milan si muove in ripartenza. Kjaer mura Barella in angolo al 17’, Pioli fa i primi due cambi: fuori Leao, dentro Krunic, fuori Saeemakers e in campo Castillejo. Dall’altra parte Conte chiama Eriksen: è il 22’, dentro il danese e fuori Brozovic. Ma è il Milan a sprecare: al 27’ Barella sbaglia un retropassaggio, Castillejo si intromette e manda in porta Krunic, che però solo davanti ad Handanovic, leggermente defilato sulla sinistra, spedisce alto. Neppure un minuto ed è giallo nell’altra area: Donnarumma atterra Lukaku, l’arbitro fischia rigore ma dopo suggerimento del Var annulla la decisione fischiando il fuorigioco. Kjaer ha una buona chance di testa, Conte invece gioca la carta Sanchez: esce Vidal, tridente schierato per gli ultimi sette più recupero. Subito dopo è Castilejo a spedire alto l’ennesima grande sponda di Ibrahimovic. Nel Milan esce Kessie per Tonali, siamo al rush finale. All’ultimo giro di orologio ci prova Perisic, alto di testa. Cinque minuti di recupero. C’è tempo per altre due chance targate Lukaku, che al 48’ spreca il 2-2, dopo un’ottima combinazione con Lautaro, e all’ultimo respiro ci prova con il tacco in mischia, bloccato da Donnarumma. Non c’è più tempo, è festa Milan.

Fonte: Gazzetta dello Sport
10/18/2020 10:56 AM
 
Email
 
User Profile
 
Quote
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]
Campionato di calcio Serie A stagione 2019/2020 (423 posts, agg.: 8/2/2020 11:36 PM)
Campionato di calcio Serie A stagione 2018/2019 (431 posts, agg.: 5/27/2019 12:22 AM)

Home Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:07 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com

Versione 3.0 - Realizzata da Simpatia Osè - Risoluzione consigliata 1024x768